mercoledì 6 maggio 2015

I'm Back!

Glauco Silvestri
La nuova Eos

Sono trascorsi un paio di mesetti dal giorno in cui mi è arrivata la nuova macchina fotografica. E' una reflex APS-C, una Canon EOS700D, un ritorno al passato per me, e la riscoperta di una passione mai sopita.

Riassumo in breve. Prima dell'avvento del digitale ero un felice possessore di sue Reflex Canon. Una vecchia Canon EOS 1000FN, regalo dei miei genitori quando ancora ero moolto giovane, che usavo per il bianco e nero, e una più sofisticata Canon EOS 33, con cui facevo gli scatti a colori. Avevo in dotazione tre obiettivi, un 22-55 USM, un 35-80 USM, e il 70-200USM. A ciò andavano aggiunti alcuni filtri, il cavalletto alto 1,6m, il flash SpeedLite, il telecomando, e qualche altro accessorio. Mi piaceva davvero molto la fotografia... Dedicavo a essa molto tempo libero. Mi divertivo, e credo, ero pure bravino.
Poi è arrivato il digitale, e da buon curioso mi son trovato di fronte a un terribile bivio: Continuare con la pellicola, o cambiare registro? Solo che le prime reflex digitali non erano un granché, e costavano delle follie. Mi presi una compattina, giusto per provare. Poi una bridge - la mitica Fuji S5200. Poi venne la Panasonic FZ100. Non mi accorsi neppure di aver messo le reflex nel cassetto. Le Bridge mi consentivano di fare quasi tutto ciò che desideravo, anche se dentro di me sentivo la mancanza di qualcos...

Sarà stato l'eclisse, ma poche settimane più tardi ho ordinato una EOS700D. E adesso sono veramente felice. Tutta la dotazione che avevo con le due vecchie Canon è perfettamente compatibile. Lo Speedlite è morto, peccato, ma ammetto che non lo usavo molto neppure prima. Il cavalletto è un po' traballante, roba davvero leggera e trasportabile, ma soffre troppo l'instabilità, il peso della macchina, gli eventi atmosferici... sto provvedendo. Per il resto, ho recuperato tutto l'armamentario, e già mi son divertito a Torino (alcuni scatti son visibili su Flickr), sul laghetto di Castel dell'Alpi (alcuni scatti son visibili su Flickr), a Colorno (le foto appariranno presto su Flickr), e sul sito archeologico di Marzabotto (le foto appariranno presto su Flickr).

Certo... a causa del sensore delle APS-C, le focali dei miei obiettivi sono cambiate e - sigh - ho perso il grand'angolo (il 22 diventa un 33), però devo ammettere che mi diverto un mondo, e la perdita non mi ha colpito più di tanto. Anzi... La nuova EOS mi ha regalato PhotoStitch, così mi basta scattare un tot di immagini con il 50mm (il 35, visto che ho una APS-C), incollarle tra loro, e ottengo delle panoramiche davvero notevoli... Tipo questa.

Per farla breve... I'm Back!


Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Google+

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')