venerdì 7 luglio 2017

Omicidio all'Italiana - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Non vedevo l'ora di poter rivedere Omicidio all'Italiana, lo ammetto. E' raro che io mi lasci coinvolgere dalla comicità sguaiata che il cinema italiano propone in questi ultimi decenni; io sono più attratto dalla vecchia e classica commedia all'italiana - quella degli anni sessanta, settanta, e anche ottanta, per intenderci, escludendo Totò (n.d.r. Mio limite!), ed escludendo i cinepanettoni (n.d.r. Che non Sopporto proprio). Eppure questo film mi ha sedotto, fatto ridere, e soprattutto, mi ha fatto dimenticare tutte le rogne del quotidiano.

Siamo ad Acitrullo, piccola e sperduta località abruzzese. Pochi abitanti, tutti anziani, e un sindaco improbabile che fa di tutto per ridare vita alla località, e per portarla nel nuovo millennio... Ovviamente con risultati tragicomici. La fortuna di Acitrullo viene dalla burbera contessa che vive proprio in paese. Lei è praticamente lo sponsor di ogni attività comunale, sia in vita, che dopo morta. E' infatti con la sua morte che il destino di Acitrullo viene a cambiare. La 'brillante' idea del sindaco di trasformare una banale morte per soffocamento in un omicidio attira i media in paese, e dopo poco, ecco arrivare anche l'orda di turisti del macabro. Acitrullo diventa una località apprezzata e amata dagli italiani, nel frattempo in televisione la conduttrice di 'Chi l'Acciso?' svolge le proprie indagini per inchiodare l'assassino, e per alzare lo share - ovviamente!
E altrettanto ovviamente la fama di Acitrullo è destinata a non durare a lungo... Ma non vi voglio svelare come va a finire... Perché il finale è da piegarsi in due dalle risate.

Bravissimo Maccio Capatonda nei panni di Piero Peloso, il sindaco di Acitrulla. Ottimo anche Herber Ballerina, nei panni del fratello Marino Peloso. Incommensurabile è la Ferilli nei panni della fatalona conduttrice di 'Chi l'Acciso?'. Bellissime le ambientazioni, surreale la trama... Che dire di più?

Guardatelo e fatevi due risate genuine.


Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')