lunedì 6 aprile 2015

Hot Shot 2 - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Hot Shot 2. Cosa si può dire di questo film? Come avviene nel precedente, anche qui, bisogna stare sempre attenti a ciò che accade nello sfondo. Il motivo è semplice: la trama principale è seria, tipica del film d'azione, però sono le situazioni che finiscono per portare lo spettatore a ridere in continuazione.

Ma vediamo di andare nel dettaglio. Dopo il successo meritato di Topper, e la distruzione della centrale nucleare del dittatore iracheno, il pilota e la bella Ramada vivono un periodo davvero felice. Poi... lei scompare, e Topper decide di mollare tutto e andare a vivere in afghanistan, dove si integra con la popolazione locale, la sera combatte a mani nude, di giorno fa il maniscalco. Nel frattempo gli Stati Uniti continuano la loro offensiva contro il dittatore. Una missione inviata per ucciderlo viene catturata. E così la missione di salvataggio viene catturata. E la missione di salvataggio della missione di salvataggio viene catturata. Visto che le elezioni si avvicinano, lo stato maggiore americano decide di mettere in campo il suo uomo migliore, e va in cerca di Topper che, pur rifiutando inizialmente, alla fine viene coinvolto e decide di combattere.

La trama ricorda molto l'ultimo Rambo, non trovate anche voi? Difatti è proprio quello che si vuole fare. Topper impersona l'eroe taciturno stalloniano e lo pone in situazioni a dir poco surreali. Ma non c'è solo Rambo nel mirino del regista. Troviamo Lilli e il Vagabondo, Basic Instict, e... be', non vorrete che vi sveli tutto, no? Come nel caso precedente, regia e interpretazione dei personaggi è perfetta. Si ride dall'inizio alla fine. Ci sono volti noti, volti meno noti, non importa... il contesto serio della vicenda dà credibilità alla storia, poi però tutto cade nella commedia demenziale quando si guardano i dettagli. Ribadisco, state sempre attenti a ciò che accade in secondo piano.
Questo è un film che va visto su più livelli, e più volte. E vi farà ridere ancora e ancora.

Lo consiglio!



Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Google+

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')