lunedì 23 marzo 2015

L'eclissi visto da Bologna - #Eclipse2015

Glauco Silvestri
Era il lontano 1999. All'epoca mi trovavo in mezzo ai Menhir francesi quando l'eclissi cominciò a manifestarsi. Era stata una giornata piovosa. Non pensavo avrei visto l'evento, così non mi preparai adeguatamente. Le nuvole si aprirono all'improvviso, giusto una mezz'ora. Il sole era lì, e la luna lo coprì completamente. Scattai solo un paio di foto, senza filtri, nell'immagine riflessa da una pozzanghera.

E' il 2015. Sono in ufficio. Da Bologna l'eclissi è visibile solo al 60%. Ho con me un cavalletto, la macchina fotografica, e in ufficio abbiamo i filtri adatti. Sono le nove e mezza. Preparo tutto quanto. In realtà, i filtri sono introvabili, per cui mi rassegno a filmare l'evento senza usarli. Mi ci vorrebbe un cavalletto con inseguitore, ma si fa quel che si può. E la mia macchina ha un ottimo zoom, ma non è altrettanto brava a mantenere la messa a fuoco (perdonatela, è una bridge... un'ottima bridge, all'epoca in cui l'acquistai era il meglio del meglio, ma come tutte le bridge soffre per via del sensore piccolo). La punto verso il sole. La macchina mette a fuoco l'immagine, poi la perde, poi la ripiglia, poi la perde... Ho sacramentato parecchio. E ho sacramentato parecchio anche quando, ogni 7-8 minuti, dovevo muovere tutto per seguire il sole nel suo cammino verso lo zenit.

Poi arriva la bella notizia, son stati trovati i filtri. E' tutto un altro andare, ora, con i filtri. Ho girato dalle 9.30 alle 11.20, quando la batteria della macchina fotografica mi ha tradito (n.d.r. Ecco, vedi che mi ero dimenticato qualcosa, non l'avevo ricaricata, e aveva solo due tacche!). 
Mentre giravo il filmato ho scattato anche qualche foto col cellulare, non al sole, alla macchina che stava registrando. Le immagini le ho già pubblicate su twitter, le trovate sul mio profilo, c'è pure un breve video che mostra la mia postazione improvvisata di registrazione. Qui nel post ne ho messe due, giusto per documentare l'evento.

Nel video qui sotto trovate il montaggio dei tre filmati girati dalla macchina (il primo di 39 minuti, il secondo pure, il terzo un po' più breve). Li ho assemblati velocemente, ho corretto un po' la vibrazione (specie nei momenti in cui dovevo muovere la macchina per continuare a inquadrare il sole). Ho accelerato il tutto di 20 volte, così che la visione duri poco meno di quattro minuti. Ho lasciato l'audio originale, anch'esso accelerato di 20 volte. Quei rumori strani sono dei giardinieri che tagliano l'erba in un condominio vicino, la radio che ascolto al lavoro, i miei sacramenti, alcuni commenti di colleghi di passaggio, lo squillo del telefono, e il mio lavorare alla stazione cad tra un intermezzo e l'altro.

Per concludere... Eccovi il filmato!





Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Google+

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

5 commenti:

  1. bell'idea il montaggio... riassunto!

    RispondiElimina
  2. Ottimo, io mi sono limitato a guardare attraverso la lente di un occhiale da sole e ho stampato solo... nella memoria.
    P.S. nel 1999 ero anch'io in Francia e l'ho vista totale, però... ero in Francia per caso, non avevo la minima idea che fosse prevista un'eclissi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo gli occhiali da sole? Occhio alla retina... quegli oggetti non offrono alcuna protezione. Ci vogliono delle lenti fatte a posta!

      Elimina
  3. Io ero senza filtri o lenti e non sono riuscita a vederla! (ero anche un po' troppo addormentata per cercare un filtro, si è vero!) ufff!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel 2026 (o giù di lì) ce ne dovrebbe essere un'altro. Mi raccomando, eh? :-D

      Elimina

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')