lunedì 13 ottobre 2014

Clerks 2

Glauco Silvestri
Sono passati dieci anni in questo seguito alla commedia di culto che ho recensito qualche giorno fa. Clerks 2 promette molto, ma al contrario di molti commenti letti sulle pagine di Amazon, ammetto che non mi ha soddisfatto al pari della precedente... 

Dieci anni. Il Quick Stop ha preso fuoco, e in seguito a ciò Dante e Randal hanno dovuto cambiare lavoro e andare a servire al Moody's, un Fast Food. Entrambi invecchiati, imbolsiti, i due amici sono comunque rimasti una sorta di Stanlio e Olio moderni. Più serio e maturo è Dante, prossimo al matrimonio... Sempre uguale invece Randal. Anche Jay e Silent Bob si sono trasferiti al muro esterno del fast food. Alla combriccola si aggiunge un ragazzo timido/nerd/appassionato del Signore degli Anelli. Meno importanti, questa volta, i clienti del locale. Tutto gira intorno all'ultimo giorno di lavoro di Dante, prima del matrimonio, e del suo trasferimento in Florida. Si respira aria di nostalgia... e forse per questo la commedia risulta meno spensierata della precedente.

Anche in questo caso sono memorabili alcune scene della pellicola: La discussione che mette a confronto Star Wars e Il Signore degli AnelliIl balletto improvvisato sul tetto del Fast Food... Ma soprattutto l'asino Show (un anteprima).

Imperdibile? Forse no... ma è comunque all'altezza della situazione. Lo consiglio.


Scopri i miei ebook cliccando QUI.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')