giovedì 31 luglio 2014

Terminator Salvation

Glauco Silvestri
Chi diavolo è Marcus? Cioè! Mi avete tenuto stretto all'idea che Skynet abbia costretto i Terminator a fare avanti e indietro nel tempo per uccidere John Connor, e poi si viene a scoprire che la chiave di volta di tutta questa vicenda è un delinquente di nome Marcus, che prima dell'olocausto viene condannato a morte, e che dona il proprio corpo alla Cyberdine per fare esperimenti su organi artificiali? E che sarà lui a mettere Connor a capo della resistenza, nonché a salvargli la vita quando ormai è in mano di skynet, prima di tutto l'ambaradan dei Terminator 1,2 e 3? 
Mi stai davvero dicendo che Skynet avrebbe potuto vincere la guerra semplicemente mandando indietro nel tempo un Terminator a distruggere il laboratorio Cyberdine dove facevano gli esperimenti sul corpo di Marcus, e invece l'ha mandato a dare la caccia - inutilmente - a John Connor?
Come lo devo affrontare questo film? Come un affronto bello e buono a uno dei migliori personaggi costruiti nella scifi hollywoodiana dopo Alien, ecco come!

Ricapitoliamo perché davvero Terminator Salvation non lo digerisco per nulla. L'olocausto è scoppiato. L'uomo però è ancora lontano dall'essere sconfitto. Ha ancora un esercito, sottomarini, aerei, elicotteri, armi tecnologicamente avanzate. Skynet sta combattendo sul suolo americano per dominare l'intero territorio (primo allarme rosso: E la devastazione nucleare che fine ha fatto? Com'è che ci sono fiumi blu, campi verdi, boschi, luoghi ameni? E com'è che le persone vanno in giro come se fossero uscite da un film di Mad Max? Il fall-out radioattivo che fine ha fatto?). John Connor è un luogotenente dell'esercito regolare. Sta sperimentando un'arma che potrebbe sgominare le macchine quando compare questo Marcus... che gli dice che Kyle Reves - suo padre prima ancora di esserlo - è in mano a Skynet. Tempo cinque minuti lo chiama il generale delle forze ribelli e lo avvisa che entro 24h lancerà un attacco nucleare verso Skynet. Che succederà?

Lasciate perdere! A parte il fatto che mi da un po' fastidio che i personaggi chiave di una vicenda cambino volto a ogni film; a parte il fatto che il personaggio di Marcus smonta completamente tutta la struttura della saga, ed è solo un dannato comprimario; a parte il fatto che proprio non capisco il bisogno di inserire nel plot una bambina mezza-sensitiva che si irrigidisce quando sta per manifestarsi un pericolo; a parte il fatto che molte scene mi hanno ricordato film post-atomici come il già citato Mad Max... l'unica cosa che si salva è il Mecha-Design, e il cameo di Schwarzenegger che da il volto a un T-800 per soli 10 secondi, prima che venga divorato dalle fiamme (senza però esserne danneggiato).
Soprattutto, mi spiegate perché John Connor debba, ogni 10 minuti di film, dichiarare la propria identità a chiunque passi? Ah, già, nessuno lo riconosce mai perché cambia volto a ogni film!



Scopri i miei ebook cliccando QUI.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')