lunedì 28 aprile 2014

Speed Racer

Glauco Silvestri
Regia dei fratelli Wachowski - quelli di Matrix, per intenderci - tratto dal noto cartone animato automobilistico che in Italia era conosciuto come Superauto Mach 5, Speed Racer è un vero puro sangue delle pellicole di importazione cartoon.
Il cast è di primissimo livello, con Christina Ricci, Susan Sarandon e John Goodman in ruoli chiave della vicenda. La storia - tratta dal cartone animato, e riadattata a un lungometraggio autoconclusivo - ci racconta la storia di Speed Racer, pilota da corsa di un team a gestione famigliare, che cerca di pulire la reputazione di suo fratello, Rex Racer, morto in un incidente di corsa, e considerato dai media un pilota senza scrupoli, e poco ligio alle regole.
La corsa, la missione di Speed, ben presto si rivela superiore a quello che potrebbe immaginare un appassionato di corse automobilistiche. Non è sufficiente un'auto potente come la Mach 5 per vincere. Dietro ai riflettori, alle macchine fotografiche, alle ragazze e alle coppe, al podio e ai premi in denaro, c'è il mercato, le grosse case costruttrici, interessi commerciali, politici, e non solo... c'è corruzione, c'è spregiudicatezza, c'è... Speed lo scopre sulla propria pelle, così come prima di lui lo aveva scoperto Rex.

Storia che affronta tematiche nobili, con occhi da bambino. Se da un lato la corruzione e la spietatezza sono di casa, dall'altro l'innocenza domina. La pellicola affronta tutto ciò come faceva il cartoon, con estrema fedeltà nei dettagli... dal fatto che i piloti festeggiano la vittoria bevendo latte e non Champagne, allo scimpanze Chim-Chim che spesso e volentieri lancia la sua - ehm - cacca sul volto dei cattivi.
Il film è una carambola di colori, esplosioni, testacoda, e colpi mancini. La Mach 5 è stata ricreata in ogni dettaglio ed è bellissima. Speed - l'attore - somiglia in maniera incredibile all'eroe del cartoon, e anche gli altri interpreti sembrano essere perfetti nei ruoli a loro assegnati. Bellissima Christina Ricci, e bravissima Susan Sarandon. 

E' un peccato che il film non abbia ottenuto il successo che meritava... forse è uscito un po' troppo tardi (2008) rispetto ai tempi in cui il cartone animato fu realizzato (1967)... e questo nonostante il remake del 1997, giunto a noi con il titolo anglofono Speed Racer X. Peccato, perché assieme ad Astroboy fu uno dei prime anime giapponesi ad avere successo anche all'estero. 






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')