lunedì 10 marzo 2014

Che bontà il cappuccino...

Glauco Silvestri
Ci giravo attorno come un'ape sui fiori. E' da quando ho una Nespresso U in casa che ambisco anche ad avere l'Aeroccino, e la colpa è la mia grande passione (oltre che per il caffè) per il cappuccino.
Ecco... ieri passavo per lo store Nespresso di Bologna per prendere delle capsule di Ciocattino e... ci sono caduto. L'ho preso!

E mamma mia quant'è buono il cappuccino di prima mattina, appena scesi dal letto.

L'apparecchio è un montatore per latte. Funziona a induzione. Per cui c'è una base attaccata alla 220V, e il "bottigliozzo" che fa il lavoro - che può essere staccato comodamente per preparare la bevanda, e per una sua comoda pulizia dopo averlo usato. Un solo pulsante. Se lo si preme il tasto diventa di colore rosso, scalda il latte e lo monta in pochi istanti. Se lo si tiene premuto più a lungo si illumina di blu, e monta il latte a freddo.
Questa seconda funzione può essere ottima per creare delle bevande estive, magari per farsi un latte e menta, o qualcos'altro di sfizioso, fresco, simile per certi versi a un frappè. Sul sito Nespresso c'è una varietà di ricette da provare e gustare... ma, il capuccino è - per me - un must irrinunciabile.

L'apparecchio funziona davvero bene, è veloce, silenziosissimo, usa poco latte (una volta montato il suo volume è 3 volte superiore) e grazie al coperchio trasparente è possibile tenere sotto controllo tutto il processo. E' disponibile in tre colorazioni (nero, bianco, rosso), oppure in una variante "vintage" in acciaio con manico, che ricorda una moka. 

Qui sotto vi lascio la foto del mio primo cappuccino, non quello che ho bevuto stamattina per colazione, bensì quello che ho fatto ieri sera per provare l'apparecchio. Che ne dite?



Cerchi qualche offerta 'libresca'? Clicca qui (dura fino al 21 Marzo!)



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')