venerdì 3 gennaio 2014

HardBall

Glauco Silvestri
Non so per quale motivo, ma i film dedicati allo sport mi hanno sempre appassionato, anche quando parlano di sport che non conosco, o che non amo. Ciò che appare in queste pellicole è immancabilmente lo spirito agonistico, il sacrificio, e la dedizione. Sono - solitamente - film carichi di grinta, e allo stesso tempo film che spesso raccontano storie d'eroi... normali.

Hardball va un po' fuori da questi canoni, anche se in esso sono comunque presenti molti dei principi che ho appena descritto. 

Il film ci racconta una vicenda che parla di baseball, ma con gli occhi di uno scommettitore incallito, pieno di debiti, e inseguito da spietati esattori pronti a tutto. Siamo a Chicago, e Connor O'Neal si trova costretto ad accettare un lavoro ingrato, quello di allenare una squadra di ragazzini squattrinati, nel torneo di baseball giovanile, per 500 dollari a settimana, così da riuscire a pagare gli strozzini e avere salva la vita. Se all'inizio O'Neal cerca in ogni modo per riuscire a sfuggire da questa 'tortura', lentamente, i ragazzini di colore riescono a conquistarlo e a legarlo inscindibilmente alla loro causa. A un certo punto, lo scommettitore si scoprirà capace di rinunciare al gioco, e determinato a migliorare la vita dei suoi giovani giocatori.

Un film toccante, e allo stesso tempo divertente. Keanu Reeves è sufficientemente convincente nel suo ruolo - forse non brilla, ma è - capace di ritrarre il mutamento nella vita di un'anima persa nella dipendenza dalle scommesse. Al suo fianco, Diane Lane brilla sia per bellezza che per bravura... nonostante il suo ruolo sia di spalla, e non compaia poi così spesso nel film.
Bravissimi i ragazzini della squadra di baseball... in generale, si tratta di un film davvero ben fatto, capace di divertire e allo stesso tempo di far riflettere.
Cosa non da poco - poi - il fatto che questo film sia ispirato a una storia vera. Insomma... il messaggio è evidente, e lo fa con un prodotto che intrattiene, e diverte.

Da vedere, assolutamente!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')