venerdì 13 dicembre 2013

Morto e Mangiato

Glauco Silvestri
E' arrivato, finalmente, Morto e Mangiato. Si tratta di una antologia Horror preparata a favore di A.I.S.EA Onlus e AST Onlus e curata da Chiara Poli e Paolo Franchini. Lo scopo di questa raccolta è quella di raccontare il valore della vita attraverso i concetti più basilari. E' lo sfacelo dell'economia mondiale che ci spinge e costrinve verso l'essenziale. Il cibo, un riparo per sé stessi e la propria famiglia, un luogo sicuro... queste tre cose sono e rimangono l'elemento principe di questa collezione, e che risveglia le paure ataviche che il benessere aveva relegato a un che di commerciale e fonte di divertimento.
Gli zombie fanno da contorno e personaggio principale di queste storie, che sono cento, scritte da altrettanti autori. Storie sanguinolente, ma anche ironiche, che vogliono farci comprendere quanto la vita sia preziosa, e che vogliono spingerci a vivere intensamente, dando valore a ogni singolo giorno, evitando di cadere in meccanismi automatici che ci trasformano in automi. Una cosa che, a parole sembra facile, ma che nella realtà è assolutamente complicato.

Cento racconti, dicevo, scritti da cento autori differenti. In mezzo a loro ci sono pure io, con un breve testo dal titolo: Mordimi, ti amo.

Il libro è disponibile in ebook a 4,99 euro, e si trova su tutti gli store online. Mentre per chi lo preferisce di carta, il costo è di 15 euro, ed è da ordinare direttamente dal sito dell'iniziativa. 

Buona Lettura!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')