sabato 21 dicembre 2013

Honey Moon

Glauco Silvestri
E' tanto tempo che sento parlare di Banana Yoshimoto, ma mai avevo letto qualcosa di lei. Ho deciso di provare con il suo decimo romanzo, Honeymoon, per curiosità, e per comprendere lo stile di questa scrittrice giapponese.

Il romanzo racconta, con gli occhi di una ragazzina, la vita di coppia di due giovani "futuri" sposi. Manaka, 23 anni, ha vissuto tutta la vita accanto ad Hiroshi, che inizialmente fu il suo compagno di giochi, nonché vicino di casa, e di seguito suo marito. La relazione tra i due ragazzi è particolare, poetica per certi versi, con piccoli sprazzi di passione (ma veramente pochi), per certi versi una frequentazione che sembra coniugata dall'abitudine, piuttosto che da sentimenti veri. Hiroshi è un ragazzo timoroso, piuttosto sensibile, con un passato inimmaginabile che viene rivelato pagina dopo pagina. Manaka è una ragazza a modo, ben educata, con un carattere pacato. Entrambi hanno pochi stimoli, o curiosità verso il mondo esterno. Entrambi sono senza lavoro, non studiano, campano con espedienti, e con l'aiuto dei genitori di lei. Ma se Hiroshi conosce tutto di Manaka, altrettanto non si può dire di lei nei confronti del marito. Solo la morte del nonno di lui, in un qualche modo, scatena una serie di eventi che porteranno la coppia alla vera e propria consapevolezza...

Che dire di questa storia? Mi ha lasciato senza un vero e proprio giudizio. Non sono riuscito a entrare in contatto con alcuno dei personaggi. Alcuni tracciati superficialmente (i genitori di Manaka, il nonno di Hiroshi), altri invece dipinti in modo tanto freddo da non suscitare alcuna emozione. Eppure questo romanzo parla di emozioni, di una vita di coppia nata da un rapporto di amicizia davvero lungo, e che è esplosa con la pubertà. Però non sono riuscito a farmelo piacere. Forse è colpa dello stile; la narrazione è costituita da periodi staccati tra loro, quasi fossero singoli pensieri messi uno in coda all'altro. Forse è colpa dei personaggi, tanto lontani dal mio modo di pensare e vivere la vita. Non so.
Il fatto è che, alla fine del libro, son rimasto con un pugno di mosche in mano. Va be'. Avanti il prossimo libro!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')