lunedì 24 luglio 2017

Aiuola

Glauco Silvestri
C'è una parola particolare che avete imparato quando eravate piccoli? Io ce l'ho: Aiuola. Due giorni fa mi è capitato di rifletterci su quando ho rivisto un vecchio cartello nel giardino dove - da piccolo - ero solito giocare con le macchinine assieme ai miei amici.
Vietato calpestare le Aiuole
Il cartello recita proprio così! E ovviamente noi giocavamo proprio ai bordi di queste aiuole. Non sapevamo cosa fossero le aiuole, e ci giocavamo tranquillamente. C'era un cespuglione, ai bordi di queste aiuole, un cespuglione cavo. Noi avevamo creato il nostro mondo in quella cavità. Ognuno aveva un proprio angolo personale, e nel mezzo c'era "la città", posto dove ovviamente andavamo in macchina, nella nostra fantasia, con regole nostre, giocando e facendo finta di... Di vivere una vita che probabilmente non è poi tanto diversa da quella che in questi giorni viviamo realmente.
Insomma... Io non so per quale motivo, ma quella parola, aiuola, è stata la prima parola 'difficile' con cui sono entrato in contatto. Niente di trascendentale, ovvio, ma chissà per quale motivo mi è tornata in mente al punto da scriverci un post sul blog... Che sia nostalgia dell'infanzia?

E voi cosa mi dite? Qual è stata la vostra prima parola difficile? In quale frangente l'avete scoperta?


Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')