sabato 3 giugno 2017

Walk on the Wild Side

Glauco Silvestri
Era il 1972. Io nacqui in questa giornata, quell'anno. Per ricordare questo - lieto? - evento vorrei parlarvi di un brano che fu pubblicato su 45 giri proprio quell'anno, a novembre, precisamente il 24 novembre del 1972, 

Parlo di Walk on the Wild Side, di Lou Reed. Il brano fu prodotto dal Duca Bianco, proprio lui, David Bowie. Forse lo fece per aiutare Lou Reed, immerso in una brutta crisi personale, causata provabilmente dall'abbandono dei Velvet Underground, e dalla produzione di un album solista brutalmente stroncato dalla critica. Forse lo fece perché questo brano era, ed è, davvero potente. Qualunque fosse il motivo. Walk on the Wild Side sancì la rinascita di Lou Reed.

E' una canzone un po' particolare: ha un linguaggio esplicito, affronta argomenti quali la transessualità, l'uso di droghe, la prostituzione maschile e il sesso orale. Ma è dannatamente bella... Per cui, per il mio compleanno, ve la regalo: buon ascolto.





Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

1 commenti:

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')