domenica 11 giugno 2017

Big Ass Spider - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
A volte c'è proprio bisogno di un film fracassone, che si prende in giro da solo, e che conceda un attimo di assoluto relax per riprendersi dal quotidiano stress di una vita piena di imprevisti. A volte c'è bisogno di un film fracassone e basta, senza motivi particolari. A volte ci si vuole divertire a cervello spento e ridere per l'assurdo, più che per una commedia ben congegnata.

Big Ass Spider è la risposta a queste necessità.

E' un film fracassone. Ha una trama basic che non vuole offendere nessuno. E' divertente. Il cast è più che decente e sa che sta facendo un film di questo tipo, per cui si diverte pure lui nel farlo. E vi dirò che alla fine funziona bene pur non essendo né un capolavoro, né un film di nicchia.

Siamo a Los Angeles. L'esercito ha commesso l'ennesimo errore, e si è lasciato scappare un piccolo ragno dai suoi laboratori. Che vuoi che sia... Solo che questo ragno è stato trovato all'interno di una serie di campioni riportati sulla terra da Marte. La piccola creaturina trova rifugio in un ospedale, dove saltando da un paziente all'altro, si nutre e cresce... Cresce... Cresce a dismisura.
E' evidente che l'esercito deve fare qualcosa, ma non ne sa nulla di ragni, e anche il migliore dei loro esperti sembra più interessato ad osservare l'evoluzione della creatura piuttosto che tentare seriamente di fermarla. Fortuna vuole che nell'ospedale fosse presente un disinfestatore professionista (n.d.r. Guarda caso accidentalmente morso da un ragno... terrestre!), e visto che l'esercito non riesce a contenere la creatura nonostante tutte le armi messe in campo, decide di prendere la palla al balzo e di pensarci lui... Perché in fondo, è il suo mestiere, quello di sterminare insetti pericolosi.

Il film è un mix irriverente tra la commedia, la fantascienza, e l'horror. E' volutamente un B-movie, ma è realizzato con un budget di tutto rispetto, per quanto non sia un colossal hollywoodiano, tant'è che alla fine lo si guarda volentieri tutto quanto, e ci si diverte. 


Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')