mercoledì 18 gennaio 2017

Rio 2, missione Amazzonia - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Ma quanto ho riso guardando questo cartone animato... E che coreografie... Rio 2 è più un musical che un film d'animazione. E' davvero spettacolare, e mi sono divertito parecchio davanti allo schermo, guardandolo, l'altra sera.

Con il finale del primo film avevamo visto nascere l'amore tra Blue e Jewel, dal cui frutto, in questo film, facciamo conoscenza di tre vispi pulcini, ovvero Carla, Bia e Tiago. Tutti e cinque vivono armoniosamente a Rio de Janeiro mentre Linda e Tullio sono impegnati in una spedizione nel bel mezzo della giungla amazzonica per liberare alcuni animali che la loro associazione aveva curato. Durante questo viaggio Linda intravvede un altro pappagallo della stessa specie di Blu, che si riteneva essere l'ultimo del suo genere, e così i due si mettono alla ricerca di questa vera e priopria chimera. Guardando la TV, Blue scopre che Linda ha scoperto alcuni suoi simili e, su pressione di Jewel, decide di partire per l'Amazzonia, non senza la compagnia dei suoi fedeli amici.
In Amazzonia Jewel ritroverà suo padre, la sua famiglia, i suoi amici... e Blu sarà messo in disparte molto in fretta... Nel frattempo la nostalgia di Linda, e un gruppo di bracconieri, porterà zizzania, paura, terrore, e il ritorno di un vecchio avversario di Blu.

Come ho già detto, il meglio che questa pellicola può offrire sono momenti di risa appassionate, e di occhi spalancati di fronte a coreografie coloratissime, e a canzoni, balli, e musiche appassionanti. E' un vero e proprio musical con momenti di divertimento assicurato... Non ho davvero altre parole per esprimere quanto mi sia piaciuto questo film. Ve lo consiglio davvero.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')