lunedì 23 gennaio 2017

L'Era Glaciale

Glauco Silvestri
Questo franchise è oramai giunto al quinto episodio e, lo devo ammettere, io mi sono fermato molto tempo prima di quest'ultimo, se non ricordo male fu il terzo, quello che vidi per ultimo e uscii dal cinema annoiato. Come al solito si cerca di allungare troppo il brodo... E uffa, ma perché non lo capiscono? C'è così tanta crisi di idee?

A ogni modo il primo film de L'Era Glaciale fu, ed ancora è, veramente strepitoso. La storia è semplice e suppongo già la conoscano tutti quanti. L'ambientazione è quella di ventimila anni fa. Si sta per scatenare una terribile glaciazione e tutte le specie animali hanno cominciato una lenta migrazione verso le terre a sud, quelle più calde, per scampare al pericolo imminente. 
Controcorrente va solo il Mammoth Manfred, detto Manny, e il bradipo Sid, che - quest'ultimo - è stato abbandonato da tutta la sua famiglia e si è ritrovato da solo a percorrere il lento cammino verso la salvezza. Manny e Sid si incontrano fortuitamente, mentre Sid è in fuga da due rinoceronti imbizzarriti. Il Mammoth salva Sid, ma poi non riesce più a toglierselo da torno... Ed è durante uno dei loro battibecchi che incontrano una donna umana morente, con un bambino.
I due non riescono proprio a ignorare il visino rotondo del bimbo, per ciò decidono di seguire gli uomini per riportare loro la creaturina. Nel loro viaggio saranno accompagnati da una tigre dai denti a sciabola, Diego, che vorrebbe donare il bimbo al suo capo-branco ma che non ha il coraggio di sfidare il Mammoth da solo. Per ciò decide di fare il doppio gioco nella speranza di condurre i suoi compagni di viaggio in una vera e propria trappola. Durante il cammino, però, Diego scoprirà di avere un cuore e...

Per quanto ormai questo cartoon abbia molti anni sulle spalle, è ancora splendido. Diverte, la CGI è ancora all'altezza della situazione, e la storia ha un lieto fine commuovente. Cosa si può volere di più?

Da vedere!




Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')