venerdì 18 novembre 2016

A proposito di Henry - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Oggi andiamo indietro nel tempo, con un film che è dei primi anni 90. A proposito di Henry è un film che mescola le carte, ha sprazzi da commedia, elementi drammatici, e anche un pizzico di 'film da famiglia' che non fa mai male. L'interprete principale è Harrison Ford, davvero bravo a calzare panni sempre differenti nelle pellicole in cui è presente.

Il film ci parla di Henry Turner, avvocato di successo, cinico, più attaccato al lavoro e alla propria carriera che alla famiglia e a una eventuale coscienza. Ha appena concluso una causa difficile, vincendola, a difesa di medici, e un ospedale, contro un povero malato che voleva un risarcimento danni a causa di un grave errore terapeutico. Dopo la festa per la vittoria, Henry torna a casa, ma ci rimane poco, visto che ha finito le sigarette. Per cui esce per andare dal tabaccaio all'angolo, che proprio in quel momento viene rapinato. Henry si becca due pallottole, una in fronte, una ai polmone. Si salva, ma ne rimane gravemente danneggiato. Ha perso la memoria, fatica a riprendersi, a riconoscere i suoi cari, ed è costretto a ricominciare tutto da capo. Sarà sua figlia Rachel, e il fisioterapista Bradley, a rimettere in carreggiata l'uomo, a farlo tornare al lavoro, e a riscaldare un focolare domestico che ormai da molto tempo era tiepidino. E il nuovo Harry, costretto a imparare nuovamente tutto da capo, scoprirà di non essere più l'uomo di un tempo, e non appena ne ha la possibilità, tenterà di sistemare i danni provocati dalla sua vita precedente.

E' una storia drammatica, di una famiglia spezzata, di un uomo che ha perso la sua identità, inframmezzata da sprazzi ilari dovuti al nuovo Harry sorto dalle ceneri del vecchio, molto più pacato, rigido, e freddo rispetto al nuovo. E' una storia che parla di esame di coscienza, e allo stesso tempo di affetti. E' una storia con risvolti sempre diversi, non banale, e che rivela ogni dettaglio poco alla volta, attraverso indizi peculiari, come i quadri che ritraggono i crackers salati della Ritz. Bravissimo Ford, e degni del suo livello sono i comprimari, molti dei quali di primissimo ordine.

Davvero un gran bel film.



Scopri i miei ebook cliccando QUI


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')