giovedì 27 ottobre 2016

Piazze Europee - #ReportageFotografico

Glauco Silvestri
Sulla scia del Reportage dedicato alle Piazze Italiane, proposto la settimana scorsa, nasce anche quest'altro reportage. 
In questo caso la collezione è maggiormente improntata sulla rappresentazione dei luoghi, piuttosto che delle attività che vi si svolgono.
E' importante sottolinearlo per non creare confusione con quanto già visto e analizzato. Il motivo di questa scelta è dovuta al desiderio di differenziare i progetti e di evitare che essi si somiglino troppo. Anche in questo caso, comunque, mi sono limitato a uno scatto per ogni location. Alcune foto sono state realizzate su pellicola e poi digitalizzate da negativo - ovvero le meno recenti - altre invece con una fotocamera digitale.

Amsterdam, Piazza Dam. Ciò che mi ha colpito di questa piazza è l'intensa vita che la alimenta. Tra turisti, artisti di strada, e passanti, è difficile poterne ottenere uno scatto completamente libero da persone. Per questo motivo ho voluto rappresentarla con un folto capannello di persone che circondava un giocoliere, scena abbastanza comune da vedere in questa piazza.

Amsterdam - Piazza Dam - 2015

Brasov, Piazza del Consiglio. Si tratta di una piazza molto ampia e dall'architettura geometrica. Le linee che la intersecano formano dei quadrati perfetti, al cui interno sono presenti quadrati più piccoli. Nella foto ho voluto evidenziarli in modo che la loro regolarità venisse a confronto con l'architettura delle case che la circoscrivono.

Brasov, Piazza del Consiglio - 2004

Non molto differente è Piazza degli Eroi, a Budapest. Ovviamente mi sono accorto della somiglianza solo in un secondo momento. Della piazza ricordo le due costruzioni che si fronteggiano, uguali tra loro. Qui se ne può vedere uno, palazzo in cui era ospitata una mostra dedicata a Mirò.

Budapest - Piazza degli eroi - 2004

Lisbona, Piazza del Commercio. Questo scatto la immortala in un raro momento in cui è quasi perfettamente deserta. In questo caso ho voluto spingere un po' il bianco e nero per evidenziare i contrasti tra l'ampio spazio dedicato alla piazza, e il palazzo che la circoscrive.

Lisbona - Piazza del Mercato - 2001


Trafalgar Square, a Londra è invece proposta con un bianco e nero dai toni nebbiosi. Scatto realizzato su pellicola in Bianco e Nero, tanti anni fa, che immortala un altro simbolo della capitale londinese, il mitico Taxi Cab nero.

Londra - Trafalgar Square - 2003

Parigi, Place de la Concorde. Lo scatto vira quasi al bianco e nero ma non lo è. Si gioca tutto sull'umidità dell'aria, dovuta alla fontana, che porta ad ammorbidire i dettagli in lontananza. Scattare in controsole ha fatto il resto. Qui c'è tutta Parigi. Le fontane, la Torre Eiffel, i tipici lampioni parigini, e i turisti.

Parigi - Place de la Concorde - 2006

Dalla Francia passiamo al Portogallo. Siamo a Porto, la piazza davanti al municipio. La costruzione risalta a causa della sua architettura piuttosto complessa. La natura, il traffico, i piccioni che circondano i turisti sono gli elementi tipici di questo luogo.

Porto - Municipio - 2001

L'Ermitage, la Piazza del Palazzo d'Inverno, San Pietroburgo. L'arco è sicuramente uno degli elementi che più colpisce, tanto che ci si dimentica che al centro della piazza è presente una colonna altissima. Qui si notano entrambi gli elementi, e la vastità di questo luogo.

San Pietroburgo - Ermitage - 1997

A Timisoara, Piazza Unirii colpisce per tanti motivi, ma soprattutto per una piccola mattonella che riporta la mappa della città medievale. E' davvero interessante, ed è facile non accorgersi di questo piccolo dettaglio quando si ammira la piazza. E' per questo motivo che l'ho voluta immortalare.

Timisoara, Piazza Unirii - 2004





Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

1 commenti:

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')