giovedì 19 maggio 2016

Kobane Calling - #Fumetto #Recensione

Glauco Silvestri
Forse il miglior Zerocalcare di sempre. Kobane Calling è un fumetto impegnato, e allo stesso tempo rimane un Zerocalcare puro perché le risate comunque non sono dimenticate, e l'ironia del personaggio pervade con un'aura imponente l'intero reportage.

Già! Perché questo fumetto è un vero e proprio reportage. Ci racconta di tre viaggi compiuti dall'autore, proprio in questi giorni di guerra contro l'ISIS. Tre viaggi compiuti in un anno. Il primo in Turchia, a pochi metri dal confine, per dare una mano a chi soccorre i profughi. Poi in Iraq, quindi in Siria, e tutto per arrivare in Rojava, una regione mai citata dai telegiornali, un piccolo angolo di quei territori devastati da guerra, soprusi, morte e sofferenza, dove si sta sperimentando - con tutti i compromessi dovuti al caso - una forma di autogoverno in cui il giogo dell'oppressione religiosa, culturale, e politica, non esiste ed è combattuta fino allo stremo.

E' un racconto intimo, ove Zerocalcare ci mostra le differenze tra il nostro occidente, tanto bravo a parole quanto inesistenti nei fatti, e il medi-oriente, dove si muore ogni giorno, dove ragazzini di dieci anni imbracciano un fucile vero, sparano pallottole vere, uccidono persone vere. Dove i martiri e gli idelisti son rinchiusi in celle da oltre 17 anni senza poter parlare con nessuno, e a volte, neppure vedere la luce del sole. Un viaggio attraverso terre insanguinate che però non mancano di regalare cordialità, generosità, e un sorriso, oltre - a quanto ho capito - una tazza di Chai.
Ecco... Far colazione con formaggio e olive è un po' azzardato... Ma poco hanno, e poco possono offrire, ma mai evitano di offrire, anche se poco hanno.

Un fumetto che fa riflettere. Un fumetto che mostra un quadro ben documentato delle zone calde e meno spiegate dai nostri media. Un fumetto che va comprato, letto, e su cui riflettere. Bravo Calcà!



Scopri i miei ebook cliccando QUI


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')