mercoledì 3 febbraio 2016

Giocare con la Luce: Il Light Painting - #Corso #Fotografia

Glauco Silvestri
Il termine Fotografia ha origine da due parole greche: foto (phos) e grafia (graphis). Il suo significato letterale è Scrivere (grafia) con la Luce (foto), difatti la fotografia è un procedimento ottico, meccanico e chimico (n.d.r. oggi digitale) mediante il quale si ottengono immagini prodotte dalla variazione di luce su determinate sostanze. Il nome si deve all’astronomo e scienziato tedesco Sir John F. W. Herschel che, dilettandosi di filologia, propose il nome fotografia in sostituzione dell’espressione un po’ pesante di “disegno fotografico” (fonte: qui).
Scrivere con la Luce.
Quale occasione migliore, di conseguenza, per giocare con la luce, così da ottenere immagini pittoriche? Il Light Painting è proprio questo.
Si tratta di una tecnica fotografica che sfrutta fasci di luce estremamente direzionali per ottenere immagini dall'impatto davvero notevole. In pratica la luce diventa il pennello del fotografo, e la foto il suo dipinto.
Per realizzare una foto in light painting è necessario essere completamente al buio.
Si può sfruttare questa tecnica sia al chiuso, in una camera oscura, sia all'aperto, di notte, in un ambiente scarsamente illuminato.

L'attrezzatura necessaria è la seguente:
  • Una fotocamera dotata di Posa B;
  • Un treppiede;
  • Un comando remoto;
  • Una torcia (n.d.r. Meglio se a led) potente con un fascio di luce stretto e direzionale;
  • Un telo nero.
Vediamo qualche scatto d'esempio. Si tratta di tre foto ottenute al solo scopo didattico, ma che mostrano le potenzialità di questa tecnica, e ciò che può offrire se si usa la fantasia.

F/4 ISO100 30" 22mm
L'ambiente è completamente buio. La fotocamera è piazzata in fronte a me, per comodità ho usato il GorillaPod come cavalletto, è per questo che sono inquadrati i miei piedi. La fotocamera non è in posa B, ho impostato 30" di tempo, e ho usato il timer per permettermi di essere in posizione al momento del click. Premo il pulsante di scatto, vado di fronte alla fotocamera, e quando il conteggio va a zero, comincio a dipingere attorno a me con la torcia. Mi muovo lentamente, fluido, compiendo evoluzioni nell'aria davanti a me.

F/4 ISO100 30" 22mm
Anche in questo caso, la procedura è analoga. Questa volta mi son seduto di fronte alla fotocamera, e ho cominciato a dipingere davanti all'obiettivo, tracciando cerchi concentrici e girandole tutto attorno a me.

F/4 ISO100 30" 22mm
Ed ecco il mio terzo disegno, più semplice rispetto al precedente, ma comunque sempre d'effetto. Alle spalle del disegno potete intravvedere la mia figura.

Suggerimenti:

  • Usate un telo nero per evitare che la luce venga riflessa dalle pareti che vi circondano. Scegliete un ambiente ove l'oscurità sia completa, e dove non siano presenti superfici riflettenti. Eviterete, in questo modo, che lo sfondo sia visibile, come invece accade negli scatti qui sopra.
  • La luce della torcia non deve essere sempre accesa. Potete anche spegnerla per passare da un punto all'altro senza che venga disegnata una traccia luminosa nell'inquadratura. Questo piccolo stratagemma vi aiuterà a comporre disegni più sofisticati.
  • Usate torce con luci di colore differente. Questo renderà i disegni più attraenti e colorati.
  • Usate la Posa B, lasciate l'otturatore aperto il più a lungo possibile. Avrete maggior tempo per comporre il vostro disegno.
  • Provate questa tecnica all'aperto, anche se l'inquinamento luminoso può rendere meno efficace l'effetto, allo stesso tempo esso può diventare uno sfondo davvero gradevole per il vostro disegno.
Per Finire: Usate la fantasia, provate a tracciare disegni complessi, usate più luci colorate, fatevi aiutare da altri soggetti anch'essi dotati di una sorgente luminosa, mischiate luci fisse con luci che si muovono, osate... e soprattutto divertitevi.


Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Google+

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip
...e con Amazon Prime la spedizione veloce è gratis!


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')