lunedì 25 gennaio 2016

Scoop - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Sulle orme de La maledizione dello scorpione di giada, anche se i due film non sono proprio consecutivi, Scoop ci mostra nuovamente un Woody Allen investigator... ehm nei panni di un prestigiatore che per un fortuito caso si trova coinvolto nelle investigazioni di una giovane giornalista, la quale ha ricevuto una imbeccata per uno scoop dal fantasma di un giornalista morto. Complicato? Tutt'altro, e qui di seguito vi spiego meglio tutto quanto.

Trama: Il defunto giornalista Joe Strombel, durante uno spettacolo di illusionismo del mago Splendini, appare a Sondra, una studentessa di giornalismo, rivelandole lo scoop del secolo: l'identità del misterioso 'assassino dei tarocchi'. Sondra si mette subito al lavoro coinvolgendo il riluttante mago. Il presunto assassino è il figlio di un noto magnate londinese; Sondra, infiltratasi con una scusa nella villa del miliardario, riesce a sedurlo... Ma ahimè si fa anche sedurre dall'uomo. Ciò costringe il mago Splendini in una difficile mediazione tra amore e dovere, nella speranza di scoprire chi sia realmente l'assassino, e magari dare un tranquillo e meritato riposo al giornalista defunto, che continua a comparire nei suoi spettacoli, dando imbeccate, e creando imbarazzo.

Ovviamente il finale non ve lo svelo, visto che è tutt'altro di quanto ci si aspetti. Va invece sottolineata, come sempre, la qualità umoristica dei dialoghi. Scarlett Johansson non si esprime al meglio, del resto - se non ricordo male - in questo film è praticamente ai suoi esordi. In compenso è perfetto Hugh Jackman nel ruolo dell'affascinante e ricchissimo Peter Lyman. 

Scene divertenti, momenti di - quasi - tensione, istanti da puro giallo, e una generale aria da commedia impegnata, sono gli elementi principali di questo film, che diverte e intrattiene in modo intelligente, senza offrire risate sguaiate, e al contempo alleggerendo l'atmosfera senza che uno se ne accorga.

Forse non è il miglior Woody Allen, ma di sicuro non è il peggiore. Il film merita di essere visto.


Scopri i miei ebook cliccando QUI


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')