venerdì 20 novembre 2015

Spy - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Quanta voglia che avevo di rivedere Spy. Mi aveva divertito parecchio al cinema e volevo che questo titolo rientrasse nella mia videoteca personale, perché - insieme a True Lies - son convinto che sarà una pellicola longeva, che difficilmente annoierà anche in futuro.

La storia: Susan Cooper è una normale analista della CIA e lavora duramente dietro le missioni più pericolose condotte dall'Agenzia. Quando il suo partner è disperso e un altro agente è compromesso, si offre volontaria per infiltrarsi sotto copertura per cercare di vendicare la perdita del suo partner, e per prevenire un disastro globale visto che il commerciante di armi che ha eliminato il suo partner sta per vendere delle bombe atomiche a dei terroristi. Il problema è che Susan non è la classica spia; non è alta, snella, agile, elegante, e letale. Lei è grassottella, col viso paffuto e dolcissimo. Tutti credono che la sua entrata in azione sarà una vera e propria tragedia. E invece...

Jason Statham è diventato il mio idolo. Lui che sempre ha fatto il macho in film di azione pura; lui che - credo - mai ha interpretato ruoli differenti da quelli ove regnano esplosioni e coltelli affilati; lui è il re di questa pellicola. Fa l'agente CIA, ovviamente, ma è quello che esagera sempre, quello che fa il gradasso, quello che 'risolve lui la situazione' e invece la incasina. Lui è un vero spettacolo in questa pellicola, è perfetto per far calare la tensione con una risata, e la sua interpretazione magistrale ben si accoppia con l'improbabile agente Cooper, anche lei eccezionale, interpretata da Melissa McCarthy.
E bisogna parlare anche di Jude Law, ottimo anche lui nella strana interpretazione che deve dare al suo personaggio, che forse è più affine al classico agente segreto, ma pure lui con atteggiamenti - a volte - fuori dalle righe.
E che dire dell'agente CIA di Roma? Non vi rivelo nulla, dovete scoprirlo da soli!

C'è tantissima carne al fuoco. La trama è solida e funziona bene. L'intrigo è a più livelli, il film non è una banale commedia come poteva essere Johnny English. Tutto funziona davvero a meraviglia. Diverte, entusiasma, e seduce. 

E' adatto a tutti, dal bambino, al macho, alla famiglia intera. Lo consiglio. Assolutamente da vedere.


Scopri i miei ebook cliccando QUI


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

1 commenti:

  1. Uhm, non gli avrei dato un soldo. E invece hai riacceso la mia curiosità.
    Gli darò una chance. ;)

    RispondiElimina

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')