giovedì 3 settembre 2015

Predestination - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Per chi ama i viaggi nel tempo, per chi ama i paradossi temporali, ecco il film che fa per voi: Predestination.

Siamo nei primi anni 40. Una bambina viene abbandonata davanti all'orfanotrofio. Cresce, non viene adottata, è molto brava nelle materie scientifiche, ma ha un carattere schivo, e non riesce a legare con le sue compagne... Tutt'altro, visto che spesso si azzuffa con loro, ed è davvero brava a lottare, vince sempre. Non è normale, dicono... Difatti non lo è. Una agenzia spaziale in cerca di reclute per nuovi astronauti si interessa a lei. Entra nel corso di formazione, anche a lei interessa lo spazio. E' la migliore anche qui, e anche qui è una emarginata. Scoppia una lite. Lei si sta difendendo, ma l'altra ragazza ha la peggio. Viene espulsa... Così cerca un lavoro come donna di servizio, poi fa un corso di buone maniere, per evitare di perdere anche questo lavoro. Uscendo, una sera, dalla scuola, incontra un uomo. E' amore a prima vista. Non dura molto, l'uomo scompare all'improvviso, lei rimane incinta... Diventa una ragazza madre. All'ospedale, quando partorisce, si accorgono di una patologia strana. Lei possiede sia organi sessuali maschili, sia femminili. A causa del parto deve subire una isterectomia... Così il medico le propone di cambiare sesso, così da sfruttare gli altri organi, perfettamente sviluppati, ma ancora nascosti nel suo corpo. E' un caso più unico che raro... La ragazza accetta solo dopo che dalla nursery viene rapita sua figlia, e dopo diverse operazioni chirurgiche, diventa un uomo... E in un bar, quest'uomo incontra una sorta di poliziotto temporale, che gli offre un lavoro non dissimile da quello dell'astronauta, solo che, invece di viaggiare nello spazio, si viaggia nel tempo, per cercare di fermare un terribile terrorista, che ha mietuto morte ovunque, che ha creato disastri, e che pare apparire e scomparire come fosse nebbia.

Nel raccontare la trama ho tralasciato molti dettagli, tranne uno, in grassetto. Il film è praticamente un loop ricorsivo dove, nonostante ciò che vi ho svelato, scoprirete molti altri intrecci impensabili all'inizio del film. Pochi personaggi, ottime interpretazioni, una trama agghiacciante, e affascinante allo stesso tempo. Era da parecchio che non venivo catturato in questo modo da un film sui viaggi nel tempo, forse da L'Esercito delle Dodici Scimmie.

Davvero bello, lo consiglio.




Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Google+

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip
...e con Amazon Prime la spedizione veloce è gratis!


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')