venerdì 17 luglio 2015

Battaglia Nr.3: Muro di Piombo - #Comics #Recensione

Glauco Silvestri
Devo dire che Battaglia mi spiazza. Ogni numero è una storia a sé, il filo conduttore è flebile, il personaggio è interessante, ma le vicende son sempre raccontate in modo tale che ti scappano dalla punta delle dita.

Muro di Piombo si legge in pochi minuti. E' tutta azione, animazione, pochissimi dialoghi. Il disegno è ancora una volta miminalista. Pochi tratti ricostruiscono il personaggio. Le vicende si svolgono velocemente, non c'è neppure tempo di pensare, di capire. E' tutto molto lasciato all'intuizione.

Qui parliamo di Ustica. C'è un bel resoconto, in prefazione, delle misteriosi morti conseguite alle indagini della strage accaduta nel 1980. Ovviamente non è il vampiro a causare l'incidente, anche se alla fine, è la sua presenza a provocarlo. Mi contraddico? Tutt'altro. Si tratta di politica. Battaglia conosce troppo della storia italiana. E' invischiato in molti eventi che hanno segnato il nostro paese, e qualcuno vorrebbe farlo sparire. Ma come si fa a far sparire un'immortale? Magari facendolo a pezzi con un missile?
Il resto lo lascio alla vostra intuizione... O forse no! Battaglia sopravvive, si vendica, e taglia i ponti col passato.

Trama quasi inesistente, potrebbe essere scritta su un post-it. Sono i disegni, davvero dinamici, a creare il fumetto. Per quanto il dettaglio non sia di casa, il moto, la violenza, la dinamica, sono tutti rappresentati in maniera magistrale. E' davvero un bel vedere. 

Certo... Si sente la mancanza di una storia da raccontare, la sceneggiatura è quasi una scenografia. Però i temi toccati incuriosiscono, e alla fine questo fumetto si compra, e si legge, volentieri.



Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Google+

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip
...e con Amazon Prime la spedizione veloce è gratis!


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')