venerdì 5 dicembre 2014

Batman Begins

Glauco Silvestri
Ed eccomi a parlare di Batman Begins... Lo so, avrei potuto invertire questo post con quello uscito ieri e nessuno se ne sarebbe accorto, ma come ho scritto nell'altro post, è più bello il secondo, di questo, per cui non ho dato troppo peso alla faccenda, e soprattutto, questa è la regola che mi sono imposto quando, ormai nel lontano 2013, mi dissi che avrei dovuto guardare almeno una volta tutti i film della mia videoteca personale.

Eccoci quindi a fare rewind. Bruce Wayne è un bimbetto che vede morire davanti ai suoi occhi i propri genitori. Giorni di quelli brutti brutti. Prima cade in un pozzo dove si spaventa a morte per dei pipistrelli e si rompe una gamba. Poi questo. Trauma su trauma, il ragazzo cresce, è miliardario, ma dentro di sé ha una voglia di vendicarsi che metà basta. Solo che il mafioso di Gotham lo precede... E così Bruce va allo sbando. Comincia a girare il mondo, a sfidare criminali, a picchiare chiunque gli attraversi la strada, finché non si imbatte in una setta samurai che vuole purificare il mondo. Questi lo addestrano a puntino, il loro scopo è di rispedirlo a Gotham con un esercito per distruggere la città. Lui si rifiuta, non è un carnefice, e si ribella. Manda a ferro e fuoco il covo della setta e torna a casa... Dove diventa Batman.
Ovviamente quelli della setta non demordono, ma decidono di agire in modo più moderno e tecnologico... Per quanto astruso. Non si aspettano certo di dover affrontare Batman, ma lo scontro è epico, se non titanico, e come va a finire... Tutti lo sappiamo!

Belle ambientazioni, grande pathos, enorme ricerca nei dettagli. Tutto gira alla perfezione in questo film, ma manca un vero e proprio avversario. E' interessante l'evolversi psicologico di Bruce Wayne, ma il racconto ha un ritmo un pochetto blando, e si rischia di annoiarsi un pochino... Ma giusto un pochino, perché è ovvio e ce lo si aspetta, che nel primo film si debba raccontare tutto il background del personaggio. Ci sta, è messo in conto, per cui alla fine lo si apprezza. Certo... L'apice lo si raggiunge quando, finalmente, arrivano gli anti-eroi mascherati, e Joker in primis. Ma questa è un'altra storia, e ve l'ho già raccontata.


Scopri i miei ebook cliccando QUI.
Il mio Sito / Su Amazon / Su Flickr / Su Facebook / Su Twitter / Su Vimeo

Consigli per gli acquisti: Strumenti Musicali / Hi-Fi / Kindle Touch / Kindle Fire / Amazon BuyVip


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')