giovedì 4 settembre 2014

Rocky 5

Glauco Silvestri
Si mette male per Rocky al suo rientro in patria dopo la sconfitta di Ivan Drago. Paulie ha combinato un'altra delle sue, e il capitale del campione è evaporato in un istante. Nel frattempo gli aguzzini della lega fanno di tutto per spingere il pugile a tornare sul ring nonostante le sue pessime condizioni fisiche.
Rocky, grazie anche al carattere da leonessa della - una volta timida - moglie, non si fa sedurre dai guadagni facili promessi dagli aguzzini della box, e ritorna al vecchio quartiere, dove riapre la palestra di Mickey. Nel frattempo la famiglia del pugile è costretta a una realtà davvero difficile: il figlio fatica ad abituarsi al clima selvaggio delle scuole pubbliche; la moglie è costretta a riprendere a lavorare; Poley, forse a causa del rimorso per ciò che ha combinato, naviga tra stati di rabbia e stati di ubriachezza estrema.

A far girare la ruota è un giovane comparso all'improvviso davanti alla porta di casa di Rocky. E' Tommy Gun... un ragazzo ambizioso carico di muscoli che vuole diventare campione di Boxe. Accolto in famiglia, Rocky trascura tutto il resto (e soprattutto il figlio) per allenare il suo pupillo... solo che, mentre Paulie lo avvisa di salvare la barca prima che affondi, non si accorge che mano a mano che il ragazzo sale nel Ranking del pugilato, Rocky viene allontanato dalle sue attenzioni grazie alla seduzione dei soliti aguzzini della boxe.
Ovviamente... questi ultimi vogliono solo guadagnare denaro alle spalle di Rocky, e ancora ambiscono a rivederlo sul ring, visto che quest'ultimo era una macchina da soldi eccezionale.
Otterranno lo scontro del secolo, sì, ma non sul quadrato...

Rocky 5 è un film molto combattuto. Da un lato c'è il lato umano che tanto piace a chi lo sport lo vuole vivere al di là del gesto agonistico, dall'altro ci sono le speranze. Qui Rocky soffre della stessa malattia che ha spinto Apollo ad abbandonare i suoi cari per andare a farsi ammazzare da Ivan Drago. E Rocky cadrebbe nella stessa trappola (a causa del casino fatto da Paulie con i soldi di famiglia) se la timida Adriana non tirasse fuori le unghie quanto basta. A differenza di Apollo, però, il nostro campione ha a disposizione una palestra... per cui è lì che sfoga l'amarezza che ha dentro, ed è con Tommy Gun che rivive la sua giovinezza. Ma il gioco non dura molto, e per fortuna. L'uomo, il pugile, apre gli occhi e scopre che sta per perdere la sua famiglia... e rinsavisce appena in tempo. Insomma... una storia umana, più che una storia di pugilato. E' un ritorno al passato, alle prime due pellicole, e forse il giusto epilogo per l'epopea del campione.

Un must di questo film è la sigla finale, da guardare tutta... con immagini tratte da tutti i film precedenti, come un album di ricordi, come un video dedicato ai successi di un vero campione, di un vero uomo... davvero bello da vedere, e - incredibile - capace di ispirare commozione e ricordi veri, come se si fossero davvero vissuti quei momenti, come se la vicenda di Rocky fosse vera, e non un prodotto di fiction. Davvero ben riuscita.

Il film merita, lo consiglio.



Scopri i miei ebook cliccando QUI.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')