mercoledì 6 agosto 2014

X-Men 2

Glauco Silvestri
Quando vidi per la prima volta questo film, alla fine, mi scappò un "no!" mezzo gridato. Non starò a spiegare perché in questa breve recensione, perché da un lato potrei rovinare la sorpresa, dall'altro chi ha già visto il film sa di cosa parlo e non ha bisogno di spoiler di questo tipo.

X-Men 2 è un buon seguito della pellicola Marvel che più ho amato. Anche se la trama ha il finale aperto. Abbiamo un attentato al Presidente degli Stati Uniti a opera di mutanti. Ciò ribalta completamente la politica statunitense nei loro confronti, che se all'inizio pareva appoggiare le loro richieste, all'improvviso scatena una vera e propria guerra. Al centro del mirino c'è la scuola di Xavier, visto che Magneto è già assicurato alla giustizia. Solo che i militari appaiono troppo interessati a Cerbero... Perché? Perché è in grado di identificare tutti i mutanti in un sol colpo, e ucciderli, se necessario. E secondo gli estremisti è necessario!
Però... la trama non è così lineare. C'è un complotto che non voglio svelarvi.

Ben realizzato. I personaggi reggono la pressione del sequel, e Jean è ancora più seducente, e affascinante, del precedente episodio. Wolverine è ancora al centro di tutto, pur mantenendo un ruolo da comprimario. Continua sempre a fraintendere... A ogni modo tutto fila perfettamente. Per certi versi l'intreccio che tiene in piedi la vicenda è ancora più complesso e interessante.
I difetti si rivelano sul finale, visto che gli X-Men sembrano agire appositamente in modo tale da poter cadere nelle trappole. Per il resto tutto gira perfettamente. Gli effetti speciali sono di ottimo livello. La sceneggiatura sta in piedi. Niente da criticare. A parte un finale che costringe a guardare, subito, il terzo film.

Da vedere!


Scopri i miei ebook cliccando QUI.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')