martedì 26 agosto 2014

Number 23

Glauco Silvestri
Sono le 10 e 13 minuti! 10+13=23.
Il 23 è ovunque. Molti eventi, se non tutti, in un qualche modo, sono legati al numero 23. Walter Sparrow, accalappia cani, se ne accorge suo malgrado. Sua moglie gli regala un libro usato. Un thriller che racconta la storia di un investigatore la cui vita, per lo meno iniziale (a 8 anni muore una sua vicina, etc etc), somiglia alla propria. L'investigatore, nelle sue avventure, incontra una donna che poi si suicida. Questa gli racconta della sua ossessione per il numero 23, e del fatto che - da quando ha scoperto che questo numero si ripete ovunque - non riesce più a vivere.
Se l'investigatore all'inizio non prende sul serio la faccenda, poi invece le cose cambiano, e anche per lui la vita comincia a cadere in pezzi. Il fatto è che pure quella dell'accalappia cani comincia a crollare.

Film inquietante, Number 23, pellicola dalle molte facce. Il Thriller è mescolato da un briciolo di erotismo che proviene dalla storia narrata nel libro. E c'è pure un briciolo di humor nero. Carrey è perfetto per questo ruolo... il suo volto attraente, simpatico, e comunque capace di regalare espressioni inquietanti, si presta bene nel ruolo di un personaggio che, da una vita comune, si trova travolto da una serie di eventi che sveleranno segreti inviolabili.
La storia, se seguita con attenzione, regala indizi sin dalle prime inquadrature, ma l'ossessione per il 23 rischia di coinvolgere anche chi guarda il film stesso. Non è un caso che questo post io l'abbia scritto, casualmente, a un orario la cui somma fa 23.
Bisogna fare attenzione a non cadere nel tunnel. Voi ci state riuscendo? Oppure anche a voi comincia ad apparire l'ossessione per questo numero?

Il film merita assolutamente di essere visto. Forse uno dei più belli della mia videoteca personale.


Scopri i miei ebook cliccando QUI.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')