martedì 24 giugno 2014

Io sono leggenda

Glauco Silvestri
Il libro di Matheson è una cosa. Il film è un'altra storia. Will Smith ci ha già abituato a vedere film tratti da libri sci-fi di successo che con il libro non c'entrano nulla (vedi Io Robot, giusto per fare un esempio). Ciò non toglie che Io sono Leggenda è comunque un buon film, per lo meno fino ai famosi 5 minuti dalla fine, dove il finale alternativo sarebbe stato preferibile... ma sappiamo bene che il buonismo americano è imprescindibile.

La trama è nota, vero? La cura per il cancro si tramuta in un virus che trasforma il genere umano in prede e predatori. Pochi sono i superstiti... ovvero Robert Neville e il suo cane Sam. Loro sono rimasti sull'isola di Manhattan, il punto zero, per cercare una cura. La loro vita è dura. Cercare cibo, medicinali, carburante, stando sempre attenti alla minaccia dei mutati... che diventano sempre più intelligenti ogni giorno che passa. E la cura sembra essere impossibile da trovare...

L'ambientazione è davvero ben costruita. I personaggi sono caratterizzati nel dettaglio, con le loro idiosincrasie, le paure, le manie, le follie, e la determinazione. Il rapporto tra Sam e Neville è davvero incredibile. Il film trasuda emozioni di ogni genere. E' davvero prefetto da molti punti di vista, non fosse altro che l'ispirazione al libro da cui trae il titolo è davvero minima. Si tratta di una zombie-story ove il concetto di leggenda viene completamente rovesciato. Ma va bene così. Una volta compreso che non si è voluto portare sul grande schermo la storia drammatica voluta da Matheson, possiamo goderci tranquillamente la trama del film, e arrivare in fondo completamente soddisfatti.

I camei interessanti? Quando doppia perfettamente Shrek. E' una scena che davvero mette i brividi, e diverte allo stesso tempo. Immaginate di rimanere isolati, senza nessuno, per un tempo lunghissimo, tanto lungo da imparare a memoria i dialoghi dei film che, la sera, guardate per distrarvi... non vi mette i brividi? A me sì, molto più degli zombie, o dei mostri che compaiono in questo film.

Bello. Da vedere.


Scopri i miei ebook cliccando QUI.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')