lunedì 6 gennaio 2014

90 Giorni

Glauco Silvestri
Un giovane editore newyorkese, assorbito da successo e denaro, cade nel tunnel dell'alcool e della droga. Finisce coperto di debiti, dipendente dal Crack, incapace di avere una visione del futuro che non sia distante dalla propria pipetta, dallo spacciatore di turno, dalla fiamma di un accendino. Gli amici lo spingono/costringono a un trattamento di riabilitazione... e dopo aver superato la prima fase della disintossicazione, si ritrova proiettato nella New York che l'aveva corrotto... ora però ha delle regole, delle linee da non oltrepassare, dei gruppi da frequentare, e amici sempre pronti ad ascoltarlo e appoggiarlo.
Deve raggiungere i 90 giorni di astinenza per dirsi "guarito", per lo meno così crede. E quando esordisce al primo gruppo, ne ha già 60 sul groppone. La strada sembra in discesa, tutto appare facile. Ma non appena si trova solo nel suo appartamento, ecco che il desiderio si fa vivo. E ci cade.
Il giorno successivo, all'assemblea, dichiara di avere un solo giorno sul groppone. Gli altri del gruppo, ben consapevoli di ciò che lui sta passando, gli stanno vicini e lo appoggiano.

90 Giorni racconta di una forte resistenza, di cadute improvvise, della volontà di ripartire, della volontà di suicidarsi, del desiderio di dimenticare tutto. La salvezza non è sicuramente dietro l'angolo, c'è chi ce la fa, chi no.
Si tratta di una testimonianza, di una possibilità. L'autore vuole raccontare la propria esperienza, e soprattutto vuole ricordare che non se ne esce mai, che anche dopo anni, basta un attimo per ricadere nel tunnel.
E' un libro tosto, che comunque non va mai oltre una certa soglia. Per questo lo si riesce a leggere senza troppa apprensione e con una certa dose di ottimismo. Sono interessanti i legami tra gli sponsor e i dipendenti da droghe, ma soprattutto il legame che stringe come un pugno tutti i singoli dipendenti, e li aiuta a perseverare, a non mollare mai. Qualcuno cade, è ovvio, non tutti si salvano, ma anche la caduta di questi è utile per ricordare agli altri quanto ardua sia la battaglia... e di conseguenza, a non isolarsi mai.

Istruttivo!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')