lunedì 23 dicembre 2013

Uccidere un Hacker

Glauco Silvestri
Questa Graphic Novel è presente sul mio Kindle dal lontano 2006, se non erro, ma solo oggi riesco a recensirla, dopo una lettura che - a dir poco - mi ha appassionato.

Uccidere un Hacker non è una storia a fumetti vera e propria. Io la definirei una sorta di Reportage Giornalistico realizzato a fumetti. Un'idea interessante che vuole raccontare le vicende - ancora non del tutto chiarite - del caso Hagbard-Celine.


Siamo nel Giugno 1989: dal punto di vista informatico, un secolo fa. In un bosco tra Hannover e Wolfsburg viene rinvenuto il cadavere carbonizzato di Karl Koch, un hacker tedesco conosciuto nel cyberspazio con il nick-name "Hagbard-Celine". La morte risale al 23 maggio precedente. 
Karl Koch, insieme a Pengo e Markus Hess, è stato tra i protagonisti assoluti della scena hacker tedesca (e anche europea) degli anni '80. Furono resi famosi da articoli su quotidiani e riviste, da trasmissioni televisive e dal libro The cuckoo’s egg di Clifford Stoll, oltre che dal classico passaparola tipico degli ambienti underground. Questi ragazzi hanno rappresentato in maniera autentica il decennio nel quale la loro stella è brillata più in alto delle altre: ribellione, curiosità, pionierismo, disagio esistenziale e un pizzico di incosciente opportunismo. Furono i veri primi Hacker, violarono le reti informatiche più importanti, e ritenute le più sicure. Una miscela esplosiva di emozioni e capacità, che ha infiammato un'intera generazione, e che si concluse nel più tragico dei modi.


Per quanto il Kindle non sia il mezzo migliore per leggere una Graphic Novel distribuita in PDF, è comunque un bel leggere. Le tavole sono ben realizzate, la storia narrata è degna delle migliori spy-story. C'è l'era pionieristica dei computer, che io ho visto nascere... i primi Hacker lavoravano con computer uguali a quello che usavo per scrivere i miei primi programmi in visual basic... solo che io ero un ragazzino di undici anni, loro erano adolescenti fatti! E' emozionante leggere la storia di questi ragazzi, il loro coraggio, la loro avventatezza. Io... alla loro età... sarei stato altrettanto avventato? Nessuno potrà mai dirlo.
A ogni modo... se riuscite a recuperarla, è davvero una bella lettura.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')