mercoledì 2 ottobre 2013

Alfa di oggi... Alfa di ieri

Glauco Silvestri
Il muso aggressivo della 8C
Pochi giorni fa è stata presentata la berlinetta tutto pepe Alfa Romeo 4c. Si tratta di un'auto capace di competere apertamente con le piccole Lotus, le Porsche di bassa gamma, nonché le berline sportive di BMW, Audi e Mercedes, e forse qualche super sportiva asiatica. Lei deriva direttamente da quella bestia tutt'artigli che è l'Alfa Romeo 8c... che è poi l'auto che ha dettato le nuove linee stilistiche della casa del biscione (la Mito e la Giulietta).
Leggendo un articolo che metteva a dura prova la Alfa 4c sono caduto su una serie di commenti espressi da Alfisti puro sangue. Si discuteva sul frontale della 4c, della Mito e della Giulietta. Non che ne parlassero male, c'è un bel richiamo retrò, è aggressivo, ma (secondo loro) privo della vera personalità Alfa Romeo.

La cattiveria dell'Alfa Brera
Tra i commenti si discuteva animatamente riguardo all'abbandono frettoloso di quello che davvero era un impronta da Alfa Romeo, ovvero quello visto sulla Brera (modello che non ebbe grande successo perché fu castrato per limitarne i costi - cosa che non si è fatta con la 4c). Da esso è nata la 159, mentre laoggi disponibile solo station wagon e probabilmente già in aria di sostituzione.

Le differenze sono notevoli, anche se alcune linee guida sembrano invariate. Il cofano cala a piombo verso la calandra Alfa Romeo, disegnandone le forme come fosse il becco di un rapace. I fari sono rigorosamente a tre luci, anche se nella 8c sono stati accorpati in due gruppi ottici riportati sui passaruota, mentre nella Brera si distendono per tutto il frontale. La presa d'aria, nella Brera è posta sotto i gruppi ottici, nella 8C è invece accorpata alla calandra Alfa Romeo. Alla fine la Brera è più squadrata e feroce. La 8c invece è sinuosa come un felino. Da un lato si vuole mostrare arroganza, dall'altro invece eleganza.

Non è banale decidere se sia meglio l'una o l'altra... Gli Alfisti puri che si erano espressi in quei commenti preferivano la Brera.Voi cosa preferite?




EBOOK

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')