domenica 23 giugno 2013

H su Los Angeles

Glauco Silvestri
Eccomi finalmente a recensire l'Urania uscito solo otto giorni dopo la mia nascita.

La vicenda è pressoché action, e per certi versi potrebbe ricordare alcuni romanzi di Matheson (tra cui l'arcinoto Io sono Leggenda). Siamo a Los Angeles, è un giorno qualunque. All'improvviso... Bum! Una detonazione nucleare investe la città. Il bagliore acceca i cittadini stupiti. L'onda d'urto li polverizza. In pochi hanno la prontezza, e la possibilità, di correre verso il rifugio atomico più vicino. Tom Watkins è uno di questi, ex marine; e con lui anche Ted Kissel, agente FBI incaricato di prelevare campioni marini dalla costa.
Al primo scoppio susseguono altre due esplosioni. All'inizio tutti pensano che l'America sia attaccata dai Russi, ma poi... le cose cambiano. Strani ululati si alzano nella notte. Cadaveri divorati si scorgono alle luci dell'alba. Qualcuno comincia a parlare di Zombie, o di una sorta di ritorno psicologico alla vita primitiva in seguito allo stress dovuto al bombardamento. In realtà dietro a tutto ciò si nasconde qualcosa di ben più temibile. E' una invasione... sì, ma di origine molto differente da quella che si potrebbe mai immaginare.

L'idea è davvero intrigante. Gli spunti per sorprendere ci sono tutti. E' vero che la narrazione soffre dell'età di questo racconto, e forse dello stile un po' superficiale dell'autore, ma ciò non va sicuramente a impattare sulla soddisfazione finale del lettore. In alcune parti il comportamento dei personaggi è pressoché incomprensibile, così come certi dialoghi che sembrano più un esercizio di dialettica piuttosto che parole di uomini sopravvissuti a un olocausto nucleare. Problemi che ovviamente non inficiano il divertimento durante la lettura, ma che di sicuro riducono l'impatto emotivo che ne potrebbe sussistere. Dobbiamo però ricordarci che è un racconto datato 1962!

Alla fine... il romanzo è comunque piacevole, anche per il valore aggiunto dovuto al fatto che questa edizione sia uscita quando sono nato, e ancor di più perché mi è stata regalata da un amico blogger (grazie TIM).





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

1 commenti:

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')