martedì 12 marzo 2013

Shining

Glauco Silvestri
Chi non ha mai visto questo film alzi la mano... Ma come? Avete già visto tutti quanti Shining? Be', dovevo aspettarmelo, visto che è davvero un gioiello di pellicola.

La storia è presto detta, e va detta per dovere di cronaca, giusto? Jack Torrace è uno scrittore che sta soffrendo di un blocco terribile. Per cercare di concludere il suo nuovo romanzo decide di accettare un lavoro di custode all'hotel Hoverlook. Si tratta di un hotel cinque stelle che però funziona solo nella stagione estiva. In inverno viene spesso tagliato fuori dal mondo civile a causa delle terribili tempeste di neve... per cui c'è bisogno di qualcuno che ci rimanga per tutto il periodo invernale. Qualcuno che non soffra di solitudine. Qualcuno che non abbia paura dell'incidente accaduto tanti anni prima, quando un altro custode, in inverno, aveva ucciso moglie e figlie con un ascia.
All'inizio sembra tutto a posto... ma il figlio di Jack è dotato di Shining, ovvero di un potere capace di captare le cose "cattive", sa che le cose non potranno che peggiorare. E così accade.

In questo film si vede il miglior Jack Nicholson di sempre. Le espressioni del Jack Torrace indemoniato sono incredibili, così come il cambio di carattere, da dolce e affettuoso con la moglie e il figlio a inizio film, a violento e intrattabile verso la fine. I dialoghi sono tremendamente efficaci, così come gli effetti speciali, e i dettagli... senza contare l'hotel, che è perfetto in ogni dettaglio.

La regia, non dovrei neanche sprecare parole per dirvelo, è di Kubrick. Mentre la storia è tratta dal romanzo omonimo di King.

Insomma... come ve lo devo dire? Questo film va per forza inserito nella vostra video-collezione privata.


Note a margine: Sono guarito dall'influenza. Da oggi in avanti la programmazione del blog dovrebbe tornare a tematiche più varie.


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')