venerdì 22 febbraio 2013

Anonimi Anobiisti Bolognesi

Glauco Silvestri
Sono appena tornato dal primo incontro degli AAB a cui abbia partecipato. Ho scoperto questo gruppo per caso, curiosando tra gli utenti di Anobii, mentre ero alla ricerca di persone che abitassero vicino casa con cui condividere la passione della lettura. Mi mancava l'esperienza che avevo imparato ad apprezzare con il Jane Austen Book Club (sì, ispirato proprio al film, o forse al libro, chissà!), e... Insomma, è bello avere delle passioni, ma è ancora più bello poterle condividere, e ancora di più poterle condividere dal vivo, e non solo sul web. Come direbbe Donnie Brasco «Che te lo dico a fare...».
Per tornare a bomba, scopro questo gruppo su Anobii, mi iscrivo, poi mi iscrivo anche alla loro pagina su Facebook. E arriva il giorno in cui compare l'annuncio di questo incontro. C'è la data, c'è l'orario, ma non è indicato il luogo. Per saperlo bisogna scrivere a uno dei curatori del gruppo... 'Intrigante - penso - sa di setta dei poeti estinti' (quanto avrei voluto avere un'insegnante di lettere come il Robin Williams del film).
Scrivo la mail, mi viene mandato l'indirizzo... In un romanzo d'avventura ci sarebbe dovuto essere anche un codice, una parola d'ordine, o un segnale da fare bussando a una porta anonima. Nella realtà c'è una lettera di benvenuto molto cordiale.
Così, poche ore fa, mi sono trovato all'indirizzo giusto, e sono stato accolto con un calore che non avrei mai immaginato... Insomma, pareva quasi che ci conoscessimo da sempre.
Poi arrivano gli altri membri, non tutti, alcuni sono stati dispersi in una improbabile tempesta di neve, altri hanno preferito Masterchef Italia, altri ancora... Chissà! Io ho dovuto lasciare a metà una puntata di Top Gear molto interessante!
Ci siamo messi attorno a un tavolo, ognuno col suo libro da raccontare... Perché l'AAB è un gruppo di 'lettori' e non un gruppo di 'lettura'.
Una differenza sottilissima... Non c'è un libro che tutti devono leggere per poi discuterne nel dibattito all'incontro. Piuttosto ogni lettore ha la facoltà di presentare un libro che ha letto, che gli è piaciuto, spiegare i motivi e... Rispondere alle domande di chi è interessato al titolo. È un bellissimo modo per conoscere nuove potenziali letture, avere un dialogo con altri amanti della lettura, allargare gli orizzonti... E la serata si è dimostrata davvero, ma davvero, davvero, piacevole.
Insomma... Ho trovato ciò che cercavo, e ora (questa è una minaccia o una promessa? Questione di punti di vista...) sarà difficile che li mollo.

About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

3 commenti:

  1. molto bello e interessante! e poi quest'aura di mistero massonico che aleggia! sono contento per te che hai trovato quest'opportunità. (e poi è una bella valvola di sfogo, diciamola tutta!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, davvero... anche perché nel mio gruppo di amicizie non riesco a condividere le mie passioni (a parte le donne), quindi trovare questo gruppo è stata una manna dal cielo!

      Elimina
    2. "a parte le donne" nel senso che hai la passione delle donne o nel senso che solo le donne condividono le tue passioni?

      Elimina

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')