mercoledì 2 gennaio 2013

1Q84 Libro 3

Glauco Silvestri
Finalmente riesco a parlare di questo libro, o meglio della terza parte di 1Q84, scritto da Murakami Haruki.

Il romanzo riprende là dove la prima parte si era interrotta. Aomame è in fuga dopo aver ucciso il leader del Sakigake. Tengo vive nel limbo in tensione tra il desiderio di rivedere Aomame stessa, l'occuparsi di Fukaeri, e comprendere le proprie origini. In questo stallo dalla parvenza inamovibile agiscono, a loro modo, personaggi che nel primo romanzo erano stati secondari. Da un lato il padre di Tengo, ora in coma, che compare nelle vite dei tre nelle veci di un esattore NHK fantasma, e che spinge il figlio a lasciare la città per andare nel 'paese dei gatti'. Dall'altro lato c'è l'investigatore privato Ushikawa, incaricato dal Sakigake di trovare Fukaeri (prima) e Aomame (poi).
La narrazione scorre davvero lenta sinché tutti i fili vengono al pettine. Parlo di fili perché ogni situazione sembra coordinata appositamente per condurre a un certo punto della vicenda, che in un qualche modo è prevedibile sin dall'inizio.
Tengo e Aomame riusciranno a incontrarsi? Aomame riuscirà a salvarsi dalla caccia spietata del Sakigake? E i little people realizzeranno i loro scopi?

Bisogna saper resistere per scoprire se tutte e tre le domande sopra indicate avranno risposta. Resistere perché per un bel 60% della storia sembra non accadere nulla di significativo. Murakami getta briciole di pane proprio come pollicino, e bisogna saperle cogliere per riuscire a chiudere ogni porta lasciata socchiusa. E' un rebus, questo romanzo, un lavoro di pazienza certosina. Potrebbe essere stancante ma... giuro che se si arriva in fondo si rimane pienamente soddisfatti.
Come ho avuto modo di scrivere nella recensione del primo libro, Murakami è davvero abile nell'uso delle parole, nella capacità narrativa, nella descrizione di situazioni e paesaggi. Bisogna essere attenti. A volte gli indizi sono nascosti dietro a cose che superficialmente appaiono banali.
Insomma. Richiede attenzione. 


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')